Notizie | Corsi e seminari

Al via il corso di formazione per Wine&Food Export Manager

24 novembre 2020 – 4 marzo 2021
Alba – Cuneo

Considerata la crescente e sempre più fondamentale importanza che i mercati esteri rivestono per i prodotti wine&food di eccellenza dell’enogastronomia piemontese – che ormai vengono esportati in tutti i paesi del mondo – e consapevoli della complessità che la vendita all’estero comporta, CIA Cuneo, I Vini del Piemonte, Strada del Barolo e grandi vini di Langa, Enora e GBExport avvieranno, grazie al contributo della Fondazione CRC, un corso di formazione per Wine&Food Export Manager.

Tale iniziativa nasce sulla scorta del notevole successo riscosso nelle prime due edizioni del corso, organizzate nel 2018 e nel 2019-20 e dedicate esclusivamente agli operatori del settore vinicolo.

La volontà di riproporlo anche nel 2020 nasce proprio dalla necessità di reagire alle difficoltà nelle esportazioni dei prodotti vinicoli e agroalimentari a fronte dell’emergenza Coronavirus. Ecco perché i docenti sono stati selezionati fra i più esperti e competenti professionisti operanti nel settore wine&food a livello nazionale e internazionale.

Grazie a CIA Cuneo e mettendo insieme le competenze dei diversi enti promotori, la grande novità di questa edizione sarà il focus dedicato esclusivamente al cibo, che sarà fruibile separatamente e andrà ad arricchire notevolmente l’offerta formativa del corso, rivolgendosi anche agli addetti del settore agroalimentare, altra eccellenza del “Made in Italy” al pari del vino.

Per andare incontro alle esigenze delle aziende, le lezioni si terranno in due sedi diverse: a Cuneo quelle del modulo relativo al settore agroalimentare e ad Alba i moduli rivolti al settore vinicolo.

Si tratta di un progetto di ampio respiro che, primo in Italia nel suo genere, prevede un percorso di formazione pratica di alto livello per gli addetti al settore wine&food che intendono perfezionare la conoscenza dei mercati esteri e mantenersi sempre aggiornati sulle novità riguardanti norme, regole e trend dei singoli paesi.

Il corso è rivolto in particolare alle piccole e medie aziende piemontesi dei settori vinicolo e agroalimentare e ai liberi professionisti (25 posti disponibili) e prevede una serie di incontri sui temi dell’internazionalizzazione del vino e dei prodotti agroalimentari, con un’analisi puntuale dei più importanti mercati e dei relativi trend, delle modalità con cui vendere nei diversi paesi e delle varie strategie commerciali e un approfondimento sulla comunicazione internazionale e sull’e-commerce in ambito wine&food.

Le lezioni si terranno dal 24 novembre 2020 al 4 marzo 2021, tutti i martedì e giovedì dalle 18.00 alle 21.00, ad Alba (moduli 1, 3, 4) e Cuneo (modulo 2), per un totale di 78 ore suddivise in 4 moduli, e avranno un taglio estremamente pratico: gli incontri infatti non saranno limitati a lezioni frontali, ma includeranno seminari, testimonianze, dibattiti e prove pratiche, trattando per lo più case history reali, a partire dalle esperienze di aziende particolarmente virtuose.

Grazie al contributo della Fondazione CRC, i costi di partecipazione saranno estremamente vantaggiosi per le aziende e si potrà accedere a due diversi percorsi formativi in base all’area di interesse: i tre moduli dedicati al settore vinicolo (mod. 1, 3, 4) saranno disponibili al costo complessivo di 500 € + IVA, mentre i due moduli dedicati all’agroalimentare (mod. 1, 2) potranno essere acquistati al costo di 250 € + IVA.

PRESENTAZIONE DEL CORSO

 

MODULO DI ISCRIZIONE

 

Per informazioni su richieste di partecipazione e modalità di pagamento è necessario contattare Matilde Rinaldi: formazione@enora.wine – 338 7609743

I Vini del Piemonte
Via Cavour 26/A, 12060 Castiglione Falletto (CN)
Tel. +39 0173 787166, Fax +39 0173 328048
CF / P Iva: 03348050042, info@ivinidelpiemonte.com

Campagna finanziata ai sensi del reg. UE n. 1308/2013
Campaign financed according to EU regulation no. 1308/2013

Privacy Policy