11/11/2024
Singapore

I Vini del Piemonte & Slow Wine a Singapore

Martedì 11 novembre 2024 a Singapore, Slow Wine e il consorzio di promozione I Vini del Piemonte uniranno nuovamente le forze per la prima tappa del Tour promozionale in Asia 2024.

Slow Wine e il consorzio di promozione I Vini del Piemonte tornano in Asia per l’edizione 2024 dello Slow Wine World Tour – ASIA e farà tappa a Singapore, l’11 novembre 2024 e Tokyo il 13 novembre 2024, per presentare  le eccellenze enologiche italiane con un focus specifico sui vini piemontesi.

Dopo 6 anni, il tour torna a Singapore: il più grande hub del vino per il sud est asiatico e un mercato in continuo sviluppo ed espansione e che conta un gran numero di ristoranti di altissimo livello oltre che di una nutrita comunità di collezionisti. (vd. note di mercato al fondo dell’articolo)

L’iniziativa sarà aperta a tutte le aziende Slow Wine e alle aziende socie de I Vini del piemonte alla ricerca di nuove opportunità di business, sia per aziende importate che in cerca di importatore, in questo strategico mercato. L’iniziativa vedrà il coinvolgimento di importatori, distributori, giornalisti, opinion leader, sommelier, agenti, ristoratori e includerà una master class di approfondimento.

Ricordiamo che grazie alla partnership, le aziende vinicole consorziate a I Vini del Piemonte possono prendere parte al tour anche se non sono presenti nella guida Slow Wine.

PROGRAMMA:

  • seminario rivolto ai produttori sul mercato del vino in Corea del Sud
  • masterclass rivolta al trade
  • walk around tasting rivolta al trade

TASTING B2B PER I PRODUTTORI DE  I VINI DEL PIEMONTE

Allo scopo di supportare le aziende piemontesi nell’incontrare operatori altamente selezionati, il nostro Consorzio ha messo a calendario un’iniziativa integrativa che si terrà il giorno prima  dell’evento e volta a raggiungere selezionati operatori in un tasting B2B condotto da Andrea Zarattini.

Perché Singapore?

  • Un mercato in crescita: negli ultimi 15 anni il mercato del vino a Singapore è praticamente raddoppiato e i ritmi di crescita continuano ad essere attorno al 5% annuo.
  • Un pubblico con un alto potere d’acquisto: il reddito medio a Singapore è superiore ai 45.000 euro, il che significa una buona capacità di spesa e una propensione ad acquistare prodotti di qualità.
  • Un mercato che apprezza i vini italiani: Secondo i dati ICE Singapore risulta per il vino italiano un’ottima opportunità, in costante sviluppo. L’Italia è il terzo paese importato occupando uno share del 7%.
  • Canali di distribuzione: oltre il 75% dei volumi passa tramite i canali off-trade con i supermercati che detengono la leadership con una quota di mercato di poco superiore al 50% ma attenzione anche ai canali specializzati della c.d. distribuzione tradizionale da cui passano il 30% del giro d’affari complessivo (fonte Vendemmie.com)
  • Trend: Crescono i vini biologici e biodinamici. Il vino naturale è in cima alle richieste, collocando Singapore al quinto posto secondo il Wine Intelligence 2022 SOLA Opportunity Index. I vini piemontesi, in particolare, sono molto apprezzati per la loro eleganza e complessità.
  • Un hub strategico per l’export: Singapore è un importante hub internazionale per il commercio del vino, con molti importatori e distributori che operano su tutti i mercati asiatici. Ciò significa che le aziende vitivinicole piemontesi che partecipano al “Veneto in Singapore” avranno l’opportunità di entrare in contatto con potenziali clienti provenienti da tutto il continente asiatico.

I Vini del Piemonte
Via Cavour 26/A, 12060 Castiglione Falletto (CN)
Tel. +39 0173 787166, Fax +39 0173 328048
CF / P Iva: 03348050042, info@ivinidelpiemonte.com

Campagna finanziata ai sensi del reg. UE n. 1308/2013
Campaign financed according to EU regulation no. 1308/2013

Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni