10/06/2015
Ginevra

Vino e design a Ginevra

W+D=L goodwine+gooddesign=goodlife: il consorzio I Vini del Piemonte è tornato nella Svizzera francese con un nuovo progetto, un partner d’eccezione e una nuova prestigiosa sede con allestimenti dedicati.

Dopo le prime tre edizioni del Barolo & Friends, il Consorzio I Vini del Piemonte è tornato a Ginevra per il quarto anno consecutivo con un nuovo progetto in partnership con ALT-I Architectural luxury technologies of Italy, associazione culturale che riunisce diverse aziende attive nel campo del design e dell’architettura, quali Marcarino Arredamenti, NCS Illumina, Primat, Fratelli Groppo, Oberto&Allerino, Studio Lazier, Acquatec e Canalmarmi e Graniti.

W+D=L goodwine + gooddesign = goodlife è stato un evento innovativo che per la prima volta ha messo insieme le punte di diamante dell’enologia e del design italiano per offrire al pubblico ginevrino il meglio del Made in Italy in un’unica esperienza.

L’evento si è tenuto il 10 giugno 2015 presso il Bâtiment des Forces Motrices, suggestivo spazio espositivo frutto di un attenta opera di recupero industriale, affacciato fra le acque del Rodano e quelle del Lago di Ginevra. Una nuova sede per un evento completamente rinnovato, che ha dato modo agli oltre 400 partecipanti di degustare il Barolo e gli altri grandi vini piemontesi e di scoprire le più recenti innovazioni in tema di progettazione e design.

Le aziende vinicole piemontesi e un team di professionisti specializzati nell’ambito dell’innovazione architetturale hanno presentato i rispettivi prodotti e progetti all’interno di un allestimento evocativo realizzato per l’occasione da ALT-I: l’area dedicata ai produttori aveva le sembianze di un grappolo d’uva nel quale ogni “acino” corrispondeva a un banco d’assaggio, mentre la zona dedicata ad ALT-I rappresentava il “raspo” dell’uva, come a unire simbolicamente design e vino. Gli “acini” erano a loro volta collegati tramite frasi celebri legate al mondo del vino.

Città ricca e cosmopolita, Ginevra è uno dei più importanti poli economici, industriali, tecnologici e finanziari della Svizzera. I suoi abitanti vantano un considerevole potere d’acquisto e amano la qualità, soprattutto nel campo dell’enogastronomia. Come sottolinea Marianna Valle, Vice-Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana per la Svizzera, «i vini piemontesi, e il Barolo in particolare, sono molto apprezzati nella Svizzera francese proprio perché vengono percepiti come prodotti di altissima qualità, inoltre c’è una passione enorme per il “Made in Italy” e spesso i consumatori tendono a prediligere componenti di arredo e oggetti di design italiani perché considerati “di tendenza”, ecco perché l’idea di combinare queste due icone di italianità si è rivelata una scelta vincente».

«L’idea di questo evento è nata perché siamo consapevoli della forza del brand “Made in Italy” all’estero – spiega Daniele Manzone, direttore del consorzio I Vini del Piemonte –, pertanto siamo sempre aperti alla possibilità di sperimentare nuove partnership con altre realtà imprenditoriali con le quali condividiamo i valori dell’eccellenza e dell’italianità e il binomio vino-design ne è certamente un ottimo esempio!».

Programma

15.30 / 17.30: “Walk Around Tasting” riservata ai professionisti (trader, Ho.Re.Ca., importatori, sommelier e giornalisti specializzati del settore enogastronomico e turistico).

17.30 / 21.00: “Walk Around Tasting” aperta al pubblico (a pagamento), dove incontrare i produttori e degustare le grandi DOC e DOCG piemontesi; area food con le eccellenze gastronomiche italiane e desk promozionale per conoscere le principali attrattive turistiche e culturali del Piemonte.

Eventi collaterali

18.30: Laboratorio di approfondimento “Wine & Food Moments” rivolto al pubblico per presentare gli abbinamenti tra eccellenze gastronomiche e vini piemontesi, condotto da Sandro Minella e due delegati dell’Accademia Italiana della Cucina.

Presentazione delle più recenti innovazioni in tema di progettazione e design a cura di ALT-I, rivolta a potenziali clienti.

Produttori

Boroli – Alba (CN)
Rivetto dal 1902 – Serralunga d’Alba (CN)
Tenuta Tenaglia – Serralunga di Crea (AL)
Baldi Pierfranco – Costigliole d’Asti (AT)
Tenuta L’Illuminata – La Morra (CN)
Broccardo – Monforte d’Alba (CN)
Mario Rivetti, Cascina Serre – Alba (CN)
Danilo Spinoglio – Sala Monferrato (AL)
Le Strette – Novello (CN)
I ROC – Calosso (AT)
Manuel Marinacci Viticoltore – Guarene (CN)
Bussia Soprana – Monforte d’Alba (CN)
Cascina Boschetti Az. Gomba S.S. Agricola – Barolo (CN)
Cascina Alberta – Treiso (CN)
Antica Cascina dei Conti di Roero – Vezza d’Alba (CN)
Cadia Az. Agr. – Roddi (CN)
Réva Società Agricola Semplice – Monforte d’Alba (CN)
Alessandro Rivetto Az. Agr. – Cremolino (AL)
Eraldo Viberti – La Morra (CN)
Tenuta San Maurizio Srl – Santo Stefano Belbo (CN)
Scarzello Giorgio e Figli – Barolo (CN)
St. Roch – Quart (AO)

Area food

Grissinificio Europa snc, Osteria Italia – Corneliano d’Alba (CN)
Caseificio La Bottera – Morozzo (CN)
Caffettino – Ginevra (Svizzera)
Edmond Experiences SA – Ginevra (Svizzera)

I Vini del Piemonte
Via Cavour 26/A, 12060 Castiglione Falletto (CN)
Tel. +39 0173 787166, Fax +39 0173 328048
CF / P Iva: 03348050042, info@ivinidelpiemonte.com

Campagna finanziata ai sensi del reg. UE n. 1308/2013
Campaign financed according to EU regulation no. 1308/2013

Privacy Policy